I documenti per il matrimonio in chiesa

Spesso è difficile orientarsi nel mare della burocrazia civile ed ecclesiastica necessaria per sposarsi in chiesa con il rito concordatario, cioè in modo che il matrimonio religioso abbia effetto civile.

Allora abbiamo pensato di dare un po’ di informazioni ai nostri sposi e non solo per aiutarli a districarsi!

La prima cosa da fare è informarsi per il corso prematrimoniale e cominciare a seguirne uno. Per questo meglio organizzarsi per tempo, invece per i documenti, meglio aspettare fino a 6 mesi prima del matrimonio perché scadono.

Church Wedding in Tuscany

Poi bisogna recarsi dal parroco della parrocchia di residenza di uno dei due sposi. Se vi sposate in una di queste, rivolgetevi al parroco della chiesa che avete scelto. Se vi volete sposare in una chiesa diversa da quelle in cui siete residenti, prima di tutto sentite il parroco della chiesa che vi piace per sapere se è disponibile a sposare non residenti, e poi recatevi dal vostro parroco per comunicare la vostra intenzione di sposarvi e chiedere la sua disponibilità a farvi sposare fuori parrocchia. Anche questo può essere fatto con anticipo così da prenotare la chiesa.

Quando siete pronti a cominciare le pratiche per i documenti rivolgetevi poi alla parrocchia dove avete ricevuto il Battesimo per richiedere il Certificato Contestuale di Battesimo e Cresima ad uso matrimonio. In questo certificato sono riportati i dati del battesimo e della cresima.

Se avete vissuto in più parrocchie dopo i 16 anni, dovete chiedere l’attestato di stato libero ad ognuna di queste parrocchie.

Portate al parroco questi documenti così da poter iniziare tutto l’iter. Fissate un appuntamento per fare il Consenso Religioso.  Il parroco vi farà sottoscrivere il consenso e vi darà il documento per la “richiesta delle pubblicazioni”.

Con questo documento, dovete andare nel vostro Comune di residenza.Chiamate per chiedere se andare direttamente o se vi serve un appuntamento. Andate per il Consenso Civile e la richiesta di pubblicazioni.

Approfittate per richiedete il Certificato Contestuale, che è un certificato che riporta l’estratto dell’atto di nascita, la residenza, e la cittadinanza.

Da giorno seguente, vengono affisse le pubblicazioni in Comune e restano esposte per un paio di settimane dopo di che potete andare a ritirare il certificato di avvenute pubblicazioni senza alcun problema.

Church wedding in Tuscany

Portate il certificato al parroco con il quale avete iniziato la pratica. Lui vi farà firmare la richiesta di pubblicazioni per la chiesa, e anche queste saranno affisse per almeno due domeniche consecutive dopo di che vi viene consegnato un certificato di avvenute pubblicazioni senza alcun problema.

Se vi sposate in una parrocchia diversa, il parroco prepara una busta da portare in Curia per avere il premesso di sposarsi fuori dalla propria parrocchia.

Bisogna portare tutto in Curia e riportare al parroco la busta che vi rilasciano lì. Questi vi dà la busta definitiva da portare al parroco della chiesa in cui vi sposerete allegando l’attestato del corso prematrimoniale.

Fate sempre le copie di tutti i documenti prima di darli a chiunque.

Se siete già stati sposati in chiesa e avete divorziato non potete risposarvi in chiesa a meno che non abbiate ottenuto l’annullamento.

Se uno di voi non è cattolico si deve avere il permesso per il matrimonio di religione mista.

Se uno di voi non è italiano bisogna che ottenga dalle parrocchie

Share this Article with Friends

If this post was helpful to you, please consider sharing it with others, it's a great way of saying thanks.

Leave a Comment

Letture interessanti

  • #

    I più bei fiori per matrimoni in Toscana

    Una guida alla scelta dello stile per l'allestimento del giorno più importante. Leggi

  • #

    Idee per la Lista di Nozze

    Oggetti per la casa e per l'arredo con un tocco di stile in più. Leggi